giovedì 26 febbraio 2015

Cacio e pepe.. su un letto di parmigiano in crosta..Trilussa ci avrebbe fatto un sonetto .. è una poesia..buon pranzo 


Ingredienti

  • 400 g Spaghetti
  • 200 g Pecorino romano grattugiato
  • a piacere Pepe macinato grosso
  • 2 cucchiai Olio extravergine
  • q.b, Sale

Preparazione

Step 1
Cuocete gli spaghetti e nel frattempo ponete il pecorino romano in una ciotola e versatevi dell'acqua di cottura della pasta. Mescolate il tutto fino a quando il risultato ottenuto sia una crema.
Step 2
La pasta dovrà essere cotta in abbondante acqua salata e scolata almeno un paio di minuti prima della fine cottura, in modo che sia particolarmente al dente. Conservate l'acqua di cottura della pasta.
Step 3
In una padella di generose dimensioni mettete dell'olio e scaldarlo leggermente. Fate saltare quindi la pasta in padella aggiungendo la crema di formaggio preparata mescolando accuratamente e aggiungendo qualche cucchiaiata dell'acqua di cottura della pasta se dovesse asciugare troppo.
Step 4
Terminate la cottura degli spaghetti in padella evitando che si asciughino, dovrà risultare un composto cremoso, quindi condite con abbondante pepe macinato fresco.
Step 5
Mescolate e quindi servite immediatamente: vanno mangiati caldissimi per apprezzarne a pieno tutto l'aroma.

Consigli

Gli spaghetti cacio e pepe costituiscono una ricetta della tradizione romana, ricetta che spesso e volentieri viene modificata a secondo dei propri gusti o anche a seconda della stagione. Anche il grande protagonista, il pecorino romano, a volte viene evitato per essere trasformato in provolone o altro formaggio. Grande discussione sull'uso dell'olio o meno nella ricetta. Come per molti piatti della tipica tradizione romanesca sono gli ingredienti genuini a farla da padrone.Il "cacio e pepe" è di gran uso anche in Sicilia.


3 commenti: