mercoledì 16 dicembre 2015

Stella di Natale ripiena di Nocciolata Rigoni di Asiago











INGREDIENTI

  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina 
  • 2 uova
  • 60 gr zucchero
  • 180 gr di latte
  • 30 gr burro
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • per farcire e decorare
  • q.b. nocciolata Rigoni di Asiago
  • 2 cucchiai di latte
  • un cucchiaio di granella di zucchero

Preparazione


Torta Fiore

Per preparare la Torta fiore, iniziate ponendo nella tazza di una planetaria la farina Manitoba setacciata, versate anche lo zucchero (1), il lievito disidratato (2) e il latte a temperatura ambiente (3) (se il lievito disidratato che utilizzate va sciolto in un liquido, potrete scioglierlo in poco latte tiepido preso dalla dose intera). Azionate la planetaria con la foglia e lavorate l'impasto.

Torta Fiore

Quando gli ingredienti liquidi si saranno assorbiti, togliete la foglia e montate il gancio (4), quindi fate ripartire la planetaria versando a filo l'acqua tiepida (5); quindi unite il malto (o miele) (6);

Torta Fiore

poi versate le uova una alla volta (7), aspettando che venga incorporata prima di aggiungerne un'altra. Impastate fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea e fino a quando la pasta non si staccherà dai bordi incordandosi al gancio (8). A questo punto potete aggiungere il burro ammorbidito un pezzo alla volta, aspettando che si sia assorbito prima di procedere con un altro pezzetto (9). Quando tutto il burro si sarà assorbito e l'impasto sarà diventato lucido e ben incordato, arrestate la planetaria, trasferite l'impasto su un piano di lavoro, ungetevi le mani con il burro, continuando ad impastare per alcuni minuti.

Torta Fiore

Quindi formate una palla con l'impasto, trasferitelo in una ciotola leggermente imburrata e coprite con pellicola (10). Lasciatelo lievitare per 3 ore in forno spento con luce accesa (o fino a quando non sarà raddoppiato di volume); passato questo tempo, riprendete l'impasto e dividetelo in 4 parti dello stesso peso (11). Maneggiate ciascun pezzo per dargli una forma rotonda (12).

Torta Fiore

Ponete le 4 palline a riposare coperte con pellicola (13) per almeno 20 minuti a temperatura ambiente. Dopodiché infarinate leggermente un piano di lavoro, schiacciate leggermente ciascuna pallina e stendetela con un mattarello su un foglio di carta da forno, fino ad ottenere un disco di 26 cm di diametro (14); ponete il disco a rassodare in frigorifero per almeno 20 minuti e proseguite man a mano con gli altri, ripetendo le stesse operazioni. Poi tirate fuori dal frigo il primo disco che avevate steso e spalmate la superficie con la nocciolata Rigoni di Asiago (15);

Torta Fiore

quindi prendete un altro disco, da adagiare sullo strato di nocciolata Rigoni di Asiago (16); proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti: come ultimo strato dovrete avere quello di pan brioche. Fate riposare il tutto per almeno 30 minuti in frigorifero coperto con pellicola (per aiutarvi nel trasferimento, potete adagiare l'impasto su un vassoio e riporlo in frigorifero). Praticate sulla superficie delle incisioni lasciando un margine dal centro; partite da 4 incisioni a croce, poi praticatene un'altra tra un taglio e l'altro (17). Proseguite fino a realizzarne 16; quindi prendete con le dita ciascuno spicchio e praticate una torsione rigirando ciascuno su se stesso ma in versi opposti, facendo un giro completo (18)

Torta Fiore

e unendo i lati più corti che saranno rivolti verso l'alto (19). Completate la torta eseguendo la stessa operazione per tutte le coppie di spicchi, poi adagiatela con la carta da forno su una leccarda  e fate lievitare per almeno 1 ora coperta con pellicola. Passato questo tempo (20), cuocete in forno statico preriscaldato a 180°C per 40 minuti circa (a 160°C per circa 30 minuti se forno ventilato). Una volta cotta, sfornate la torta fiore (21) e fatela intiepidire su una gratella, quindi servitela!

Conservazione

Conservate la torta fiore sotto una campana di vetro o coperta con pellicola per 1-2 giorni.
Potete congelarla già formata prima della seconda lievitazione, quindi farla scongelare in frigorifero e farla rinvenire a temperatura ambiente; poi farla lievitare per 1 ora prima di cuocerla.





25 commenti:

  1. bellissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  2. acquolina in bocca complimenti chef

    RispondiElimina
  3. bellissima sei un grande

    RispondiElimina
  4. Woww bellissima e sicuramente buonissima grazieeee

    RispondiElimina
  5. bellissimaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  6. bellissima vorrei provarci ti farò sapere chef grazie

    RispondiElimina
  7. fantastica grazie x le foto è molto più semplice

    RispondiElimina
  8. strepitosa complimenti

    RispondiElimina
  9. wowwww senza parole

    RispondiElimina
  10. stupendaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  11. bellissima oggi vado a comprare tutti gli ingredienti ti farò sapere chef

    RispondiElimina